giovedì 24 maggio 2007

Purchè se ne parli ...

22/05/2007 - "ITALIA OGGI", Pag. 7 PRECARI DIFESA, DAL CAR AL TAR di: LUCA SAITTA

Leggete pure ... (click sul titolo)

72 commenti:

Mizar ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mizar ha detto...

ITALIA OGGI, non smentisce la sua reputazione: superficiale, incompetente e di strana interpretabilità! Il comma 519 non è a maglie larghe, forse solo per spazio e per troppo tempo non sono stati elencati per nome e cognome tutti i beneficiari, era ed è abbastanza preciso; l'interpretazione estensiva l'ha voluta csmd, perchè se si fosse limitato all'interpretazione letterale non si sarebbe costituito neanche il comitato precariffaa; i fondi erano stati stanziati ma sono stati spesi altrove; ....non voglio neanche perdere tempo a riportare tutte le altre inesattezze. ITALIA OGGI- merdaccia domani

C.le Magg. VFB Snake ha detto...

Altre parole...qui servono fatti che tardano ad arrivare.

Anonimo ha detto...

Qualcuno spieghi a quest'ignorante che non esiste una categoria di ufficiali "co.co.co" (termine fra l'altro ormai in disuso anche in seguito alla riforma Biagi). Come dice il mio fra di corso mizar Italia oggi è sempre indietro e molta ignorantemente scade nella volgarità. Dio salvi l' Italia da questo giornale!

Anonimo ha detto...

concordo pienamente, è un articolo estremamente superficiale che racconta i fatti in chiave differente da quella che è la realtà. Con questi articoli rischiamo di trovarci l'opinione pubblica contro.
Speriamo bene.
Giank 123 AM

THAON ha detto...

E se l'articolo non è stato scritto dal giornalista, ma il giornalista ha fatto da presta nome (firmandolo), e in verità è stato scritto da un altro pugno, con lo scopo di metterci l'opinione contro?!?

Non so perchè, ma ho questo dubbio...e strano presentimento, dalle parole che ho letto!!!

Anonimo ha detto...

volevo chiedere se sono in previsione altre iniziative e/o se ci sono ancora da aspettare sentenze prima di luglio.
non è caso di preparare qualcosa visto il momento particolarmente propizio, viste le difficoltà che sta attraversando attualmente la politica e la sua voglia di riacquistare credibilità e consensi? un saluto a tutti

Anonimo ha detto...

ormai aspettiamo la fine della campagna politica

Anonimo ha detto...

Tutti a treviso
aspide76 24° AUC/L

Anonimo ha detto...

Il Comitato potrebbe anche chiedere di poter intervenire al Convegno dell'8/06 a Treviso.

Anonimo ha detto...

se nn erro è lo stesso giornalista che fece l'articolo mesi fa.. ricordate???
è proprio un cane di giornalista...

Anonimo ha detto...

Ma secondo voi si sono dimenticati o forse ci siamo dimenticati della sentenza delle Corte Europea, fanno gli indiani, il fatto che una persona che lavora per TRE anni nella PP.AA. deve transitare a tempo indeterminato?
FRAITEVE

Anonimo ha detto...

ma i politici si sono dimenticati di noi?
dopo l'ordinanza emanata dal TAR il 16 nessuno ha parlato più di noi... o mi sbaglio?
come interpretate questo silenzio?

Anonimo ha detto...

X I POLITICI TUTTI:
NIENTE RISOLUZIONE NIENTE VOTO.

Anonimo ha detto...

l'unica arma che noi abbiamo con la politica è quella del voto se non c'è una risoluzione che ristabilizzi chiarezza, legalità e certezza possono dimenticare i nostri voti e quelli delle nostre famiglie.
II aufp

Anonimo ha detto...

amici guardano la puntata del programma di funari hanno parlato della negata stabilizzazione dei precari della magistratura, allora ho pensato che anche alla email di gianfranco funari dovesse arrivare qualche riga che riportasse il nostro problema(contatti@gianfrancofunari.com)
proviamo anche questa strada
mandiamo più email possibili per sollevare il problema
II aufp

Anonimo ha detto...

alla trasmissione di funari su rai uno c'erano i magistrati precari con più di tre anni di servizio. Giorno 8 saranno per strada a roma di fronte palazzo di giustizia. Gli unici frescaccioni che non hanno avuto le palle di manifestare siamo noi Ufficiali delle FF.AA.
Chiedo espressamente che questo commento NON VENGA CENSURATO COMITATO!

Anonimo ha detto...

CONCORDO CON I 2 COMMENTI PRECENDETI AL MIO.SCRIVIAMO A FUNARI... CI ANDRÀ QUALCUNO DI NOI CHE NN È + IN SERVIZIO.INOLTRE PRODI HA DETTO CHE IL PRECARIATO STA DISTRUGGENDO UN'INTERA GENERAZIONE DI GIOVANI E CHE 1/3 DEL TESORETTO SARA' DESTINATOAI PRECARI!!QUINDI AL FAMOSO FONDO SI AGGIUNGONO ALTRI SOLDI.DOBBIAMO APPROFITTARE DI QUESTO MOMENTO E FARCI SENTIRE.
PENSO DI AVER SCOPERTO L'UOVO DI COLOMBO PROPONENDO DI ORGANIZZARE UNA MANIFESTAZIONE DAVANTI AI MINISTERI A CUI NON DEVONO PRENDER PARTE QUELLI IN SERVIZIO,
(PER NON PASARE DALLA PARTE DEL TORTO E QUINDI SPOSTARE IL PROBLEMA SU ALTRO PIANO,VISTO CHE NON POSSIAMO MANIFESTARE)
MA QUALCUNO PER LORO,TIPO MOGLI CON BAMBINI,MADRI OLTRE QUELLI IN SERVIZIO.
SI POTREBBE ASSISARE I GIORNALISTI PER IL D-DAY E PREPARARE STRISCIONI CON SLOGAN SIGNIFICATIVI E AZIONI PLATEALI,TIPO INCATENARSI ALLE ANCORE COSI' CHIAMERANNO I CARAMBA E VEDIAMO SE QUALCUNO CI NOTA.
BISOHNA FARE COME I VVF PER IL RINNOVO DEL CONTRATTO:L'ANNO SCORSO QUELLI DI MILANO SONO ANDATI IN DIVISA A LAVARE I VETRI AI SEMAFORI,QUEST'ANNO QUELLI DI BOLOGNA HANNO MANIFAESTATO IN GIACCA DELLA DIVISA E MUTANDE.....
PREGO IL COMITATO DI FARSI PROMOTORE DI QUALCHE AZIONE ECLATANTE, SE CONTINUIAMO AD AGIRE NEL SOMMERSO SOLO CON LE CARTE NON ANDREMO LONTANO PERCHE'LA PARTITA E' TRUCCATA,SE NN VE NE SIETE ANCORA ACCORTI.
CORAGGIO, E' IL MOMENTO DI IMBRACCIARE LE ARMI.....
OGNUNO DIA IL PROPRIO CONTRIBUTO E NN STIA SOLO A GUARDRE CIO' CHE FANNO GLI ALTRI.

Anonimo ha detto...

io sono con voi .. avevo proposto di andare a treviso alla convention che vedeva l'intervento del sottosegretario casula che doveva parlare di precariato delle ff.aa. ma nessuno di voi mi ha risposto.. comunque qualunque cosa si faccia io ci sarò..
ASPIDE76 24° AUC/L MM.

Anonimo ha detto...

OGGI IL NOSTRO FRATERNO AMICO AMM.DI PAOLA E'A PRATICA DI MARE ALL'AIRSHOW.
IN BASE AD UN CALCOLO FATTO DI 2 COMMISSIARI DELL'AM,CON I SOLDI SPESI PER STA MINCHIATA CI POTEVANO STABILIZZARE TUTTI PER 16 ANNI.
BISOGNA SPUTTANARLI SUI GIORNALI,FARE PROPOSTE CONCRETE, COME QUELLA FATTA IERI SERA A FUNARI DAI 3000 MAGISTRATI PRECARI CHE DISSERO CHE PER ASSUMERLI BASTEREBBE TAGLIARE A ROMA SUGLI AFFITTI PER LE VARIE SEDI DI CAMERA E SENATO.
OCCORRE FARE PROPOSTE CONCRETE NON SOLO CHIACCHIERE E DISTINTIVI.

Anonimo ha detto...

a funari nn si può scrivere perchè la trasmissione è finuita. ieri era l'ultima puntata.
MA IL COMITATO ESISTE ANCORA?
NN SI FA PIù VIVO.
COMITATO O NO SECONDO IL MIO MODESTO PARERE è ORA DI MANIFESTARE, ANCHE IN MANIERA GARBATA SENZA "INCATENARSI" COME HA SCRITTO QCN. MA FACCIAMOCI VEDERE C****!

Anonimo ha detto...

che fine ha fatto il comitato?
IL GIORNO CHE CI SARA EMIDIO CASULA E PARLERA DEL PRECARIATO PERCHE NON CI VA IL NOSTRO COMITATO FINANZIATO DA TUTTI NOI PER LE LORO SPESE?
ferry non mollare.
i miei dati posso mandarli tranquillamente e anche un piccolo finanziamento per per spese di viaggio.
NON MOLLIAMO. CIAO A TUTTI

comitato ha detto...

Il comitato voleva tranquillizare tutti gli amici utenti/visitatori non siamo spariti... Anìmici stiamo lavorando attivamente giorno e notte, ma prima di diffondere notizie ufficiose abbiamo deciso di aspettere le ufficiali per non creare false illusioni. Vi possiamo solo chiedere di pazientare ancora 5/6 giorni e poi come di consueto faremo un punto della situazione.
Il Comitato Precariffaa

Anonimo ha detto...

Ringrazio il Comitato per la risposta e volevo chiedere cosa ne pensa circa una eventuale manifestazione.

Anonimo ha detto...

per il comitato:
la proposta di cui sopra di chi diceva di fianaziare i lavoro del comitato non è affatto stupida.
caro paolo potresti dare il numero di una postepay ed invitare a tutti ad effettuare un bonifico con scritto nella causale il nome dell'oblatore per ringraziare personalmente tutti così iniziamo a fare qualcosa di più tipo prendere la macchina e andare a treviso.

Anonimo ha detto...

Stiamo uniti.. grazie comitato per la risposta... stiamo sempre con te
aspide76 24° AUC /L

Anonimo ha detto...

GRAZIE AL COMITATO PER LA FATTIVA ATTIVITA'.
I AUFP

Anonimo ha detto...

se c'è una Giustizia Divina e ci stabilizzano cena pagata per tutto il Comitato ovviamente :)!

jem79 ha detto...

Ai Frà di corso del I° AUFP interessati alla domanda di "disoccupazione involontaria"...
...stamattina mi sono sentito con un collega che informatosi ha sciolto i dubbi...ci spetta...entro il 5 Giugno bisogno inviare a M.Commi una raccomandata A/R con una richiesta che, per chi è interessato, può contattarmi via mail e glie la inoltro.
Ricordatevi di farlo entro 60 gg dal congedo...anche per i colleghi del V° che haimè non sono più in servizio!
TEMPESTIAMOLI DI RICHIESTE, gli leviamo fino all'ultimo cent.€ che di DIRITTO CI SPETTA (visto come ci hanno trattati).
PRENDIAMO TUTTO CIE' CHE E' NOSTRO...FINO AL POSTO DI LAVORO!

jem79 ha detto...

OPs, mi correggo...mi auguro che i colleghi del V° lo abbiano già fatto visto che i loro 60 gg sono scaduti ...

VI AUFP ha detto...

concordo con jem79... spolpateli sti vigliacchi....

Anonimo ha detto...

ciao jem
alcuni del V° AUFP hanno già presentato domanda di disoccupazione che è stata puntualmente respinta... la percentuale di ritenute contributive sulla busta paga non comprendeva l'ID cioè l'indennità di disoccupazione. Quindi all'INPS che paga non risultano versamenti.. aihmè mi sono anche io informato presso l'INPS di Andria
ASPIDE 76 24° AUC/L MM

Anonimo ha detto...

Ciao jem 79. Mi dai la tua email per vare informazioni? sono un tuo fra di corso del primo. ciao

Anonimo ha detto...

OGGI 28/05/2007 L'AERONAUTICA MILITARE HA PROVVEDUTO A CONGEDARE IL 124 CORSO AUC. GRAZIE ANCORA MORTI DI FAME!!!

dANILO ha detto...

OGGI 28/05/2007 SI E' CONGEDATO IL 124° CORSO AUC DELL'AERONAUTICA MILITARE!!
COMPLIMENTI ALLO STATO ITALIANO!

Anonimo ha detto...

dovreste chiedere all' INPDAP per essere certi se vi spetta o no!


tramat

Anonimo ha detto...

RILANCIANDO L'IDEA DI USCIRE ALLO SCOPERTO MANIFESTANDO O ANDANDO IN TV,VISTO KE QUALCUNO MI HA FATTO NOTARE KE FUNARI E'FINITO,POTREMMO DIROTTARE SU ALTRE TRASMISSIONI SIMILARI,BALLARO',ECC...
QUALCUNO MI FACCIA SAPERE.

Anonimo ha detto...

Per Aspide 76: anch'io ero del 24°,adesso sono del 6° AUFP mai congedato.Mettiamoci in contatto... dimmi tu il modo.

Anonimo ha detto...

sembra che il discorso delle trasmissioni televisive sia nato ieri. E' da 4 mesi che si cerca di far uscire qualche notizia in tv senza riuscirci.
SVEGLIAAAAAAAAAAAA

Anonimo ha detto...

Sei del 24° AUC e adesso sei del 6° AUFP.. ma sei laureato o diplomato???? Io sono quello che ha rotto un vetro in Accademia...

Anonimo ha detto...

DA COME LA VEDO IO NON CI METTERANNO MAI DENTRO NUOVAMENTE,ALTRIMENTI LO AVREBBERO GIAì' FATTO!!!

Anonimo ha detto...

ma chi si è accortio che ieri sera a striscia è stato presentato un libro di beppe grillo sul precariato?

6° Tuono ha detto...

Rgazzi anche io sono del 6° AUFP D...contattatemi alla mia email...

Anonimo ha detto...

Per tutti

http://www.gazzettaufficiale.it/gurifulcrum/dispatcher?service=1&datagu=2007-05-29&task=dettaglio&numgu=123&redaz=07A04745&tmstp=1180518664387

Anonimo ha detto...

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Vista la legge 23 dicembre 2005, n. 266, recante "Disposizioni
per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato
(legge finanziaria 2006)";
Vista la legge 27 dicembre 2006, n. 296 recante "Disposizioni per
la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato" (legge
finanziaria 2007);
Visto il decreto-legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito, con
modificazioni, nella legge 17 luglio 2006, n. 233, concernente
"Disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni della
Presidenza del Consiglio dei Ministri e dei Ministeri";
Visto, in particolare, l'art. 1, commi 237 e 238, della citata
legge 23 dicembre 2005, n. 266 che ha autorizzato rispettivamente: i
Ministeri per i beni culturali e le attivita' culturali, della
giustizia, della salute e l'Agenzia del territorio ad avvalersi del
personale in servizio con contratti di lavoro a tempo determinato,
prorogati ai sensi dell'art. 1, comma 117, della legge 30 dicembre
2004, n. 311; il Ministero dell'economia e delle finanze ad avvalersi
fino al 31 dicembre 2006 del personale utilizzato ai sensi dell'art.
47, comma 10, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, e successive
modificazioni; il Ministero della giustizia, per le esigenze del
Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, ad avvalersi del
personale assunto con contratto a tempo determinato ai sensi
dell'art. 3, comma 66, della legge 24 dicembre 2003, n. 350, entro il
limite di spesa di 6 milioni di euro;
Visto, inoltre, l'art. 1, comma 239, della citata legge
23 dicembre 2005, n. 266 che dispone la proroga fino al 31 dicembre
2006 dei contratti di lavoro a tempo determinato stipulati dagli
organi della magistratura amministrativa nonche' dei contratti di
lavoro a tempo determinato stipulati dall'Istituto nazionale della
previdenza sociale (INPS), dall'Istituto nazionale di previdenza per
i dipendenti dell'amministrazione pubblica (INPDAP) e dall'INAIL gia'
prorogati ai sensi dell'art. 1, comma 118, della legge 30 dicembre
2004, n. 311, i cui oneri continuano ad essere posti a carico dei
bilanci degli enti predetti;
Visto l'art. 1, commi 240 e 241 della citata legge n. 266/2005
che prevede, rispettivamente, a favore dell'Agenzia per la protezione
dell'ambiente e per i servizi tecnici (APAT) la possibilita' di
avvalersi del personale in servizio nell'anno 2005 con contratto a
tempo determinato o con convenzione o con altra forma di
flessibilita' e di collaborazione nel limite massimo di spesa
complessivamente stanziata per lo stesso personale nell'anno 2005
dalla predetta Agenzia; del CNIPA l'autorizzazione a prorogare i
rapporti di lavoro del personale con contratto a tempo determinato in
servizio nell'anno 2005; dell'Ente nazionale di previdenza e
assistenza per i lavoratori dello spettacolo (ENPALS) della
possibilita' di continuare ad avvalersi del personale in servizio
nell'anno 2005 con contratto di lavoro a tempo determinato, nel
limite massimo di spesa complessivamente stanziato per lo stesso
personale nell'anno 2005;
Visto l'art. 1, comma 242 della predetta legge 23 dicembre 2005,
n. 266 che autorizza il Corpo forestale dello Stato ad avvalersi,
fino al 31 dicembre 2006, del personale a tempo determinato assunto
ai sensi della legge 5 aprile 1985, n. 124, nei limiti della spesa
sostenuta per lo stesso personale nell'anno 2005;
Visto il comma 249 dell'art. 1, comma 242 della predetta legge
23 dicembre 2005, n. 266 che consente alle amministrazioni di cui al
comma 247 della citata legge di continuare ad avvalersi del personale
ivi indicato;
Visto, in particolare, il comma 519, articolo unico, della legge
27 dicembre 2006, n 296 il quale prevede che, per l'anno 2007, una
quota pari al 20 per cento del fondo di cui al comma 513 venga
destinata alla stabilizzazione a domanda del personale non
dirigenziale in servizio a tempo determinato da almeno tre anni,
anche non continuativi, o che consegua tale requisito in virtu' di
contratti stipulati anteriormente alla data del 29 settembre 2006 o
che sia stato in servizio per almeno tre anni, anche non
continuativi, nel quinquennio anteriore alla data di entrata in
vigore della presente legge, che ne faccia istanza, purche' sia stato
assunto mediante procedure selettive di natura concorsuale o previste
da norme di legge e che alle iniziative di stabilizzazione del
personale assunto a tempo determinato mediante procedure diverse si
provvede previo espletamento di prove selettive;
Visto, altresi', che il comma 521, dell'articolo unico della
citata legge 27 dicembre 2006, n. 296, prevede che le modalita' di
assunzione di cui al citato comma 519 trovano applicazione anche nei
confronti del personale di cui all'art. 1, commi da 237 a 242, della
legge 23 dicembre 2005, n. 266, in possesso dei requisiti previsti
dal citato comma 519, fermo restando il relativo onere a carico del
fondo previsto dall'art. 1, comma 251, della legge 23 dicembre 2005,
n. 266 fatto salvo per il restante personale quanto disposto
dall'art. 1, comma 249, della stessa legge n. 266 del 2005.
Considerato che, ai sensi del citato comma 247 dell'art. 1 della
legge n. 266/2005, alla ripartizione del contingente concernente il
personale di cui ai commi da 237 a 242 della citata legge n.
266/2005, fra le varie amministrazioni si provvede con le modalita'
di cui al comma 4, dell'art. 35 del decreto legislativo 30 marzo
2001, n 165, e successive modificazioni, previa richiesta delle
amministrazioni interessate, corredata dall'atto di programmazione
triennale del fabbisogno di personale e nel rispetto delle dotazioni
organiche vigenti, da inoltrare alla Presidenza del Consiglio dei
Ministri - Dipartimento della funzione pubblica ed al Ministero
dell'economia e delle finanze;
Viste le richieste delle seguenti amministrazioni: Corpo
forestale dello Stato, Ministero dei beni culturali ed ambientali,
Ministero dell'economia e delle finanze, Ministero della giustizia -
Dipartimento dell'organizzazione giudiziaria, Dipartimento
dell'amministrazione penitenziaria, Dipartimento della giustizia
minorile, Ministero della salute, Consiglio di Stato, Agenzia del
territorio, INPS, INAIL, INPDAP, CNIPA, APAT, ENPALS;
Considerato che il comma 251 dell'art. 1 della legge n. 266/2005
prevede che, nelle more della conclusione delle procedure di
reclutamento previste dai commi da 247 a 250, per consentire le
successive assunzioni a tempo indeterminato del personale relative al
contingente di cui al comma 247 della legge n. 266/2005, nonche' la
temporanea prosecuzione dei rapporti di lavoro diretti ad assicurare
lo svolgimento delle attivita' istituzionali, a decorrere dall'anno
2007, e' istituito presso il Ministero dell'economia e delle finanze
un fondo per un importo pari a 180 milioni di euro;
Considerato, altresi', che, ai sensi del citato comma 251
dell'articolo 1 della legge n. 266/2005, gli enti con autonomia di
bilancio provvedono all'attuazione delle disposizioni di cui ai
commi da 247 a 253 del citato art. 1, nell'ambito delle risorse dei
relativi bilanci;
Considerato che il comma 1077 dell'articolo unico della legge n.
296/2006 prevede che, in relazione alla procedura di stabilizzazione
del personale operaio presso il Corpo forestale dello Stato, al fine
di assicurare la regolare gestione delle aree naturali protette, per
il personale operaio forestale di cui all'art. 1, comma 242 della
legge 23 dicembre 2005, n. 266, le procedure di stabilizzazione, di
cui al comma 521 dei presente articolo, si applicano, nell'ambito
delle disponibilita' del fondo ivi previsto, anche in deroga alle
disposizioni della legge 5 aprile 1985, n. 124;
Ritenuto, pertanto, di autorizzare, ai sensi del suindicato
comma 247 dell'art. 1 della legge n. 266/2005 dell'articolo unico,
commi 519 e 521 della legge 27 dicembre 2006, n. 996, e del comma 4
dell'art. 35 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, la
ripartizione del contingente di personale fra le amministrazioni di
cui ai commi da 237 a 242 dell'art. 1, legge n. 266/2005, nel
rispetto dei limiti e dei vincoli finanziari previsti dal comma 251
del citato art. 1 della legge n. 266/2005;
Visti gli articoli 6 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.
165, come successivamente modificato ed integrato, e 1, comma 93,
della legge 30 dicembre 2004 n. 311, che prevede la rideterminazione
delle dotazioni organiche delle amministrazioni dello Stato anche ad
ordinamento autonomo, delle agenzie, incluse le agenzie fiscali di
cui agli articoli 62, 63 e 64 del decreto legislativo 30 luglio 1999,
n. 300 e degli enti pubblici non economici, degli enti di ricerca e
degli enti di cui all'art. 70, comma 4, del decreto legislativo
30 marzo 2001, n. 165 sulla base dei principi e criteri di cui
all'art. 1, comma 1, del predetto decreto legislativo e all'art. 34,
comma 1, della legge 27 dicembre 2002, n. 289;
Visti i commi 404 e 440 dell'art. 1 della legge 27 dicembre 2006,
n. 296;
Ritenuto, altresi', di autorizzare le predette amministrazioni ad
avviare procedure di reclutamento per un numero di posti compatibili
con i vincoli finanziari previsti dalla richiamata legge n. 266/2005;
Vista la nota n. 7793/GAB-U del Capo di Gabinetto del Ministro
per le riforme e l'innovazioni nelle pubbliche amministrazioni con la
quale si chiede, ai sensi dell'art. 1, comma 247 della legge n
266/2005, il concerto del Ministro dell'economia e della finanze in
ordine alla richieste di autorizzazione ad avviare le previste
procedure di stabilizzazione del personale assunto a tempo
determinato delle predette amministrazioni previste dalla menzionata
disposizione nel limite di un contingente complessivo non superiore a
7.000 unita';
Acquisito il parere positivo del Ministro dell'economia e delle
finanze concernente le suindicate richieste di all'autorizzazione ad
avviare le previste procedure di stabilizzazione del personale
assunto a tempo determinato con nota n. 206/VARCEM/2424 del
19 febbraio 2007;
Ritenuto, pertanto, che le predette amministrazioni possano, ai
sensi dell'art. 35, comma 4, del decreto legislativo 30 marzo 2001,
n. 165, essere autorizzate ad avviare le citate procedure di
stabilizzazione nel rispetto dei relativi organici e dei fabbisogni
previsti;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del
15 giugno 2006, concernente "Delega di funzioni del Presidente del
Consiglio dei Ministri in materia di riforme ed innovazione nelle
pubbliche amministrazioni al Ministro senza portafoglio prof. Luigi
Nicolais
Decreta:
Art. 1.
1. Ai sensi della legge 23 dicembre 2005, n. 266 e della legge
27 dicembre 2006, n. 296, il contingente di personale di cui all'art.
1, commi 247e 249, della citata legge 23 dicembre 2005, n. 266 e'
ripartito tra le diverse amministrazioni di cui alla richiamata
disposizione secondo quanto risulta dalle tabelle 1, 2 e 3 allegate
al presente decreto.
2. Ai sensi dell'art. 1, comma 249, della legge n. 266/2005, le
assunzioni a tempo indeterminato di personale di cui al
comma precedente del presente articolo possono essere avviate negli
anni 2007 e 2008, in deroga al divieto di cui all'art. 1, comma 95,
della legge 30 dicembre 2004, n. 311 e fermo restando il rispetto
degli adempimenti di cui alla legge n. 296/2006. Le amministrazioni
di cui al comma precedente del presente articolo, nel fissare i
criteri per la predisposizione degli avvisi pubblici e delle relative
modalita' di espletamento delle operazioni di assunzione sono tenute,
ai fini dell'avvio delle predette procedure di assunzione di
personale interessato alla stabilizzazione, ai sensi della legge
23 dicembre 2005, n. 266 e dell'articolo unico, commi 519 e 521 della
legge 27 dicembre 2006, n. 296, a rispettare i principi generali e la
normativa vigente in materia di reclutamento di personale nelle
pubbliche amministrazioni.
3. Le amministrazioni dello Stato e l'Agenzia del territorio sono
autorizzati, nel rispetto delle disposizioni e degli adempimenti
previsti dalla legge 23 dicembre 2005, n. 266 e dell'articolo unico,
commi 519 e 521 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, ad avviare
procedure di stabilizzazione del personale assunto a tempo
determinato per complessivi 6.514 posti, di cui 631 part-time, cosi'
come risulta dalla citata tabella 1 allegata al presente decreto. Le
relative assunzioni a tempo indeterminato del personale di cui al
predetto contingente fanno carico all'apposito fondo di importo pari
a 180 milioni di euro, istituito presso il Ministero dell'economia e
delle finanze ed iscritto nell'UPB 4.1.5.4. Fondi da ripartire per
oneri di personale - Capitolo 3032 dello stato di previsione del
Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2007.
4. Le amministrazioni di cui alla tabella 2 allegata al presente
decreto sono autorizzate, nel rispetto delle disposizioni e degli
adempimenti previsti dalla legge 23 dicembre 2005, n. 266 e
dell'articolo unico, commi 519 e 521 della legge 27 dicembre 2006, n.
296, ad avviare procedure di stabilizzazione del personale assunto a
tempo determinato per complessivi 448 posti. Le relative assunzioni a
tempo indeterminato del personale di cui al predetto contingente, ai
sensi del comma 251 della legge 23 dicembre 2005, n. 266, sono poste
a carico dei rispettivi bilanci dei singoli enti.
5. Le amministrazioni di cui alle ripetute tabelle 1 e 2 allegate
al presente decreto che, per esigenze organizzative e gestionali
sopravvenute, intendano avviare le predette procedure di
stabilizzazione a tempo indeterminato relative ad unita' di personale
appartenenti a profili professionali diversi rispetto a quelli
autorizzati con il presente decreto, purche' in possesso dei
requisiti di cui al citato articolo unico, comma 519, della legge
27 dicembre 2006, n. 296, sono autorizzate ad avviare le relative
procedure fermo restando l'area professionale nonche' la posizione
economica relativa a ciascun posto da coprire riconosciuto a ciascuna
amministrazione dal presente decreto.
6. Ai sensi dell'art. 1, comma 249, legge n. 266/2005 e
dell'articolo unico, commi 519 e 591 della predetta legge n.
296/2006, le medesime amministrazioni di cui al comma 1 del presente
articolo possono, per i medesimi anni 2007 e 2008, continuare ad
avvalersi del personale ivi indicato, fino al completamento delle
procedure di stabilizzazione a tempo indeterminato.
Il presente decreto sara' trasmesso alla Corte dei conti per la
registrazione.
Roma, 21 febbraio 2007

p. Il Presidente del Consiglio dei Ministri
Il Ministro per le riforme e l'innovazione
nella pubblica amministrazione
Nicolais

Registrato alla Corte dei conti il 23 maggio 2007
Ministeri istituzionali, Presidenza del Consiglio dei Ministri,
registro n. 6, foglio n. 103

Anonimo ha detto...

questa questione muorirà un pò alla volta fino a non parlarne piu' e cosi' finira!!!
BISOGNA SBATTERSI PER VINCERE LE BATTAGLIE!

Anonimo ha detto...

http://danilopat.blog.kataweb.it/

The Aviator ha detto...

Putroppo, nelle tabelle allegate dove vengono riportati i prospetti delle assunzioni, non vi è traccia alcune del Ministero della Difesa.
Ognuno tragga le sue conclusioni

Anonimo ha detto...

Non vi è traccia del Ministero della Difesa perchè il sopradescritto Decreto è datato 21 febbraio 2007, cioè sino a quella data o poco prima non erano pervenute ancora al Ministero della Difesa le nostre domande di stabilizzazione.

GREENSTEALTH ha detto...

BEH...ECCOMI QUA!!

CARI COLLEGHI,
QUESTO DECRETO SOPRA ESPOSTO CI TAGLIA LE GAMBE, IN QUANTO NON V'E' TRACCIA ALCUNA DEL MINISTERO DIFESA TRA I BENEFICIARI DELLA MALEDETTA STABILIZZAZIONE, MA QUESTO PURTROPPO LO SI SAPEVA GIA'!!!

C'E' SEMPRE UN PERO'...

SE ANDIAMO A RILEGGERE L'ORDINANZA DEL TAR, CHE PROCRASTINA LA SENTENZA DELLA STABILIZZAZIONE AL 10 LUGLIO, SI NOTA COME IL TAR IDENTIFICHI GIA' QUESTO PROBLEMA (CIOE' CHE IL MINISTERO DIFESA NON "DEVE" USUFRUIRE DEL 519) E ADDIRITTURA "CHIEDE" AL GOVERNO IL PERCHE' DELLA STABILIZZAZIONE DEGLI AUFP DEI CARABINIERI !!!
LA MIA DOMANDA E' LA SEGUENTE:

CHE C_A_Z_Z_O SUCCEDERA'???

DI CERTO I CARABINIERI STABILIZZATI NON POTRANNO ESSERE DI COLPO CONGEDATI (E MI SEMBRA PURE GIUSTO), MA COME SI COMPORTERANNO (O COSA INVENTERANNO) CON NOI PER FAR VALERE IN ASSOLUTO IL PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA????

IN QUESTA VALLE DI DISOCCUPAZIONE (NON PAGATA DALL'INPS) E DI DISALLINEAMENTO TOTALE DELLA LEGGE CON LA REALTA', MI ABBANDONO LENTAMENTE IN UNA VALLE DI LACRIME E, TRA L'ALTRO, TROVO ANCHE LA FORZA DI LACRIMARE DI PIU' SE PENSO CHE SULLA GAZZETTA DEL 29 MAGGIO 2007, PERSINO "L'AGENZIA AUTONOMA DELL'ALBO DEI SEGRETARI" (MAI SENTITA NELLA MIA VITA) STABILIZZA I SUOI PRECARI AI SENSI DEL 519 !!!!

LEGGERE PER CREDERE:

http://www.agenziasegretari.it/stabilizzazione/bando.pdf


MENTRE NOI "UFFICIALI" DI FORZE ARMATE CE NE STIAMO NELL'OSCURITA' A GUARDARE GLI ALTRI CHE SI SISTEMANO !!

VIVA L'ITALIA

VAE VICTIS - VICTORES

GREENSTEALTH

GREENSTEALTH ha detto...

CMQ PER L'ANONIMO DI SOPRA...

NON E' DEL TUTTO CORRETTO, MOLTE DOMANDE DI STABILIZZAZIONE SONO STATE INOLTRATE PRIMA DI QUELLA DATA, LA MIA DOMANDA ADDIRITTURA E' DATATA 18 GENNAIO !!!

COME LA METTIAMO???

PRIMA ESCE LA LEGGE ( LA FINANZIARIA ) E TUTTI FANNO DOMANDA E POI TU "STATO" CHE FAI?? LA CAMBI EVIDENZIANDO NUOVI BENEFICIARI DI QUELLA LEGGE STESSA ??? MI SPIACE IO HO FATTO DOMANDA PRIMA....

SO STATO VELOCE !!!!

AHHAHHAHAHAHAHAHAH

VAE VICTIS - VICTORES

Anonimo ha detto...

Ciao Ragazzi, chi vuole passre per le linee dure!

Anonimo ha detto...

PRECARI, IDONEI E TUTTI)

Ho letto su Ilsole24ore di oggi, mercoledi' 30 maggio, a pag. 34 che ieri ha avuto il parere favorevole della Commissione Lavoro del Senato il disegno di legge delega per il T.U. sulla sicurezza, che prevede anche "l'immissione in ruolo di tutti i partecipanti, risultati idonei, al concorso per ispettori del 2004". Il testo dovrebbe approdare a Palazzo Madama il 6 giugno.

Anonimo ha detto...

WEEE GREENSTELTH MA NON SEI UN PO' TROPPO PESSIMISTA?
E' UN INIZIO! CALMA RAGAZZI.... E SANGUE FREDDO!

Anonimo ha detto...

ma il comitato perchè non pubblica niente di nuovo? Ci sono novità?

Anonimo ha detto...

Ragazzi non dovete disperare, questo è il provvedimento amministrativo(non è una legge) che dispone l'assunzione dei precari dello Stato. Questo provvedimento sostanzialmente parla di quello che già sapevamo. Al Tar spetta ora dare quella che dovrà essere ritenuta l'interpretazione corretta della legge.
Vi ricordo che i provvedimenti amministrativi sono atti del governo che in teoria dovrebbero essere conformi alla legge ma, ove ciò non accadesse, possono essere inpugnati dinanzi al Tar.
Il provvedimento amministrativo non è una legge. Le leggi sono approvate dal Parlamento.
Giank 123 AM

Mizar ha detto...

Il bicchiere è mezzo pieno: il giudice amministrativo vuole sapere in base a quale norma i carabinieri sono stati "stabilizzati" (anche se credo che ancora non lo siano stati neanche loro) par estendere anche alle altre ff.aa tale norma. Il decreto attuativo richiamato coinvolge circa 6.700 persone... l'obiettivo del legislatore sono 380.000. Quindi dobbiamo ancora aspettare (tanto per cambiare). Forse sto vedendo le cose in modo soggettivo e non oggettivo ma non voglio fasciarmi la testa prima che sia rotta.
Io il bicchiere lo vedo mezzo pieno non perchè mi sono bevuto l'altra metà ma perchè è l'unico modo per non ammainare bandiera prima del tempo!!! Anche perchè non vedo ancora un vincitore. CIAO

Anonimo ha detto...

ragazzi continuiamo a farci sentire con email al mondo politico, domande all'amministrazione e attraverso il comitato.
non facciamo spegnere il fuoco.
chi l'ha dura la vince
ricordiamoci che il governo dovrà rispondere al tar: potrà dire si i cc sono destinatari, e allora ci sarà la disparità di trattamento e la responsabilità politica; o magari dire i fondi sono per tutti gli ufficali ausiliari(...ottimista) per cercare di raccogliere voti(le amministrative non sono andate bene al governo)
II AUFP

Anonimo ha detto...

STIAMOCI STIAMOCI A PARLARE TRA DI NOI, A FARE 1000 IPOTESI, A GUARDARE DALLA FINESTRA.
IL COMITATO NN SI FA PIù SENTIRE, TUTTI PAUROSI O SVOGLIATI DI FARE UN VIAGGIO A ROMA PER MANIFESTARE... LA MANNA DAL CIELO è CADUTA 2000 ANNI FA.... NN PENSO CHE CADA PIù.
POI NN VI LAMENTATE

Anonimo ha detto...

da anfy

attenzione attenzione!!!!!!!!!
sul sole 24 ore del 30.5.06 è parso un articolo interessantissimo dal titolo " corte dei conti sì al decreto che stabilizza 7mila precari".
in pratica la Corte dei Conti ha dato il via libera con apposito decreto firmato dal ministro Nicolais per la stabilizzazione di di 7 mila precari nell'amministrazione pubblica che abbia i requisiti prescritti dal comma 519 della finanziaria 07. le amministrazioni coinvolte da questo processo sono il ministero dei beni e attività culturali (2005 unità) ministero giustizia ( 1818 unità) corpo forestale dello stato ( 1000 unità).
e noi???????????????

x°mas ha detto...

Avevo inviato una email al Presidente della Repubblica.
Stamattina nella buca della posta ho trovato una lettera del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica.
Il Direttore dell'Ufficio per Gli Affari Giuridici e le Relazioni Costituzionali ha scritto che "....posso dare assicurazione che la questione rappresentata è già stata portata all'attenzione del Ministero della Difesa per un approfondito esame....".
SCRIVETEEEEEEEEEEEEE

francisdrake ha detto...

Anonimo...ma in tutti questi mesi dov'eri? a fare surf in California?

LO SAI CHE alla Manifestazione programmata per il 10 aprile hanno aderito scarse 100 persone, i politici quando l'hanno saputo hanno detto:"ma dove vi avviate?" E avevavno ragione perchè avremmo fatto la fine delle 40/50 donne precarie dei trasporti pubblici romani che manifestavano con bandiere e fischietti sotto Termini il 10 Maggio (giorno della conferenza, e tutti ridevano divertiti.

LO SAI CHE per l'articolo che avevo scritto da pubblicare sul Corriere della sera non ho ricevuto nemmeno 40 adesioni?

Non hai ancora capito che la maggior parte dei nostri colleghi o è scazzata, o fa altri lavori o resta a guardare dove porta l'impegno che mette il comitato?
Detto questo medita...
A chi chiede giustamente come mai il comitato non si faccia sentire, rispondo. I politici ci hanno detto che in questo clima di elezioni amministrative, non avrebbero potuto starci dietro, quindi ci siamo fermati in attesa che gli impegni politici dei deputati/senatori che ci seguono siano conclusi. Essendo conclusi, stiamo pensando cosa fare per i prossimi giorni,anche alla luce della proposta di risoluzione favorevole agli ausiliari del Ssegretario Casula del 17 Maggio.
CONTINUIAMO AD ANDARE AVANTI.

Anonimo ha detto...

OK FRANCIS,
MA NON PER QUESTO BISOGNA GETTARE LA CROCE ADDOSSO A CHI NON E' VENUTO A ROMA. C'E GENTE CHE VUOLE COLLABORARE, E NON SE NE FOTTE TOTALMENTE COME ALTRI, MA PER MOTIVI VARI PUO AVERE DELLE DIFFICOLTA PER UN INCONTRO. RESTA FERMA LA DISPONIBILITA' DI DARE UNA MANO (PER ARTICOLI, FINANZIAMENTI, E-mAIl, ECC., USCCESSIVI INCONTRI). IN QUESTO MOMENTO OGNI INIZIATIVA VA APPOGGIATA.

dANILO ha detto...

PER XMAS, POSTA LA MAIL DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE CSI' SCRIVIAMO TUTTI!!
GRAZIE MITICO!!!

X° ha detto...

non è una mail. devi compilare i campi che trovi sul suo sito. E' obbligatorio mettere tutti i tuoi dati, compreso nome, cognome, residenza...etc... ecco perchè mi hanno mandato la lettera a casa.
Hanno francobolli da spendere.

Matos ha detto...

Anch'io ho avuto la stessa risposta.......basta andare sul sito: http://www.quirinale.it/ e clikkare su posta!

Anonimo ha detto...

ho fatto visita alla pagina web della commissione difesa della camera e del senato, sulla nostra situazione neanche l'ombra, fanno finta di niente chissà se si sono messi d'accordo con SMD di fare passare nel dimenticatoio il nostro problema?
una cosa è certa che i nostri politici possono dimenticare i nostri voti e delle nostre famiglie.
l'on.pinotti diceva che si doveva arrivare alla votazione di una risoluzione per la prima settimana di maggio, di quale anno?
pensano che noi ci perdiamo d'animo ma chi l'ha dura la vince
II AUFP MARINA INTERINALE ITALIANA

Anonimo ha detto...

X Anfi
Quello che hai letto corrisponde al vero, è semplicemente il decreto del quale parlavano qualke post fa.
Infatti ogni provvedimento preso dal governo deve essere registrato prima dalla corte dei conti.
Non c'è nulla di nuovo in quello che hai visto.
Giank 123 AM

Anonimo ha detto...

Secondo me i pezzi grossi non ci appoggeranno mai, tipo generaloni inquanto sono i primi a mangiaare con le raccomandazioni dei concorsi in spe!!!!

Anonimo ha detto...

il mio avvocato dice che la legge parla chiaro e quindi tutti quelli in servizio dopo l'entrata in vigore della finanziaria non dovrebbero proprio essere mandati in congedo,fino a sentenza stabilita; mentre quelli già congedati dovrebberoi rientrare in servizio, ma con la carriera azzerata!!
speriamo bene e c'è da spendere soldi fatelo pure che ne vale la pena!
LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!!!!

Anonimo ha detto...

IO SO SOLO CHE STO ATTRAVERSANDO UN PERIODO DI MERDA GRAZIE ALLO STATO ITALIANO DI CUI HO AVUTO SEMPRE MASSIMA STIMA!
GRAZIE ANCORA

calimera ha detto...

http://www.gazzettaufficiale.it/gurifulcrum/dispatcher?service=1&datagu=2007-05-29&task=dettaglio&numgu=123&redaz=07A04745&tmstp=1180715449412
...leggete qua...