venerdì 4 maggio 2007

IMPORTANTE INCONTRO CONSIGLIO DIFESA CON COMITATO PRECARIFFAA

MARTEDI 8 MAGGIO IL CONSIGLIO DIFESA RICEVERA' AL PARLAMENTO IL COMITATO PRECARIFFAA IL QUALE E' STATO CHIAMATO A CONFERIRE SULL'ARGOMENTO STABILIZZAZIONE.

La relazione dell'incontro sarà postata sul blog appena terminato l'incontro.

48 commenti:

Anonimo ha detto...

Salve, dovrà esere presente tutto il comitato o solo il presidente con il vice?
MilanoL.del V

Ten. A.M. ha detto...

E stato convocato il presidente che porterà con se un'altra persona.
Non era fattibile convocare un'intero comitato nella sua totalità.(per ora composto da circa 100 unità)

audace ha detto...

ragazzi grazie per quello che fate.
non molliamo e marcia avanti!

upatri ha detto...

Non rientrare nel comma 519 non esclude altre soluzioni che possano garantire un futuro lavorativo.
Portate avanti le vostre istanze con determinazione.

Anonimo ha detto...

Grazie del lavoro svolto e spero almeno a voi diano ascolto
P.L. I Corso AUFP MM

Anonimo ha detto...

COMPLIMENTI ANCORA UNA VOLTA PER LE INIZIATIVE CHE IL COMITATO RIESCE A PORTARE AVANTI.
SOLO UN SUGGERIMENTO :
FATE PRESENTE LE CARENZE NEL RESTO DELLA P.A., MOLTI RUOLI SONO ANALOGHI PER ESPERIENZA E PROFESSIONALITA A QUELLO DELL'UFFICIALE ( ISPETTORE DEL LAVORO; AGENZIA ENTRATE;AMM. PENITENZIARIA, ECC. ), SI POTREBBE TRANQUILLAMENTE FAVORIRE IL TRANSITO IN QUESTI ENTI , COME GIA' IPOTIZZATO DA QUALCUNO (VEDI ASCIERTO, ECC).

PHOENIX76

Anonimo ha detto...

upatri mi chiarisci una cosa?

derogare (Porre con un provvedimento legislativo una eccezione rispetto alla regola contenuta in altra norma giuridica: derogare a una legge)
le ffaa dal blocco delle assunzioni non significa escluderle dal fondo o sbaglio?
il ministero difesa sostiene per "osmosi" non puo attingere al fondo.
delucidami grazie

upatri ha detto...

Io la vedo cosi:
Intanto il comma 95 non permette alle amministrazioni di fare assunzioni a tempo indeterminato e , in prima istanza, anche alle forze armate.
Dopo , all'interno dello stesso comma, ne permette la deroga ma solo perchè sono in atto procedure di "professionalizzazione".
E' in virtù di questa deroga, e quindi del ricorso ad altra normativa che SMD e politici della difesa, dichiarano che le FF.AA. non rientrano fra quanti possano accedere al fondo.
Giusto o sbagliato che sia il TAR non potrà che uniformarsi in quanto nel comma 519 non è previsto un "obbligo" a ricorrere alle procedure di stabilizzazione.
Il ricorso alla stabilizzazione dipende da valutazione delle amministrazioni rispetto alle quali il TAR non ha competenza.
Considera che le mie opinioni, anche se purtroppo al momento hanno trovato riscontro, non sono il "verbo incarnato".

Anonimo ha detto...

ragazzi grazie per quello che fate, però non dimenticate di fare presente anche la situazione del V AUFP.

Anonimo ha detto...

grazie ragazzi per tutto quello che state facendo... continuate così aspide 76

Anonimo ha detto...

UPATRI ma secondo te perchè il sottosegratario Verzaschi già qualche mese fa sapeva che le FFAA sono escluse dalla stabilizzazione e CC e Gdf no?...questa direttiva conferma quanto detto dal citato sottosegratario?

grazie niko

Anonimo ha detto...

il comitato quel giorno non deve dimenticare di fare presente anche la situazione del V AUFP MM.

Ten. A.M. ha detto...

amici non dimenticheremo nessuno
combattiamo uniti e compatti.
per quanto riguarda le norme attuative emanate dal ministro della funzione pubblica volevo soltanto precisare che sono state analizzate passo passo da esperti giuristi che non vedono in esse la non applicazione per le ffaa.

Anonimo ha detto...

grazie ragazzi del comitato per tutto quello che state facendo e grazie anche a te Ten. A.M.

Un abbraccio a tutti quelli del V AUFP MM

Massimiliano Dicosta ha detto...

Complimenti, continuate così.

upatri ha detto...

Ormai mi sono ritagliato la funzione del "guastafeste":

Le amministrazioni pubbliche non richiamate espressamente nel comma 519 (cioè quelle amministrazioni non direttamente destinatarie dei commi 95 e 96 dell’articolo 1, della legge n. 311/2004), in quanto sottoposte a specifiche disposizioni in materia di assunzioni, quali ad esempio i commi 101, 102 e 105 della legge n. 311 del 2004 (Aci, Consigli nazionali degli ordini, federazioni, Università o Camere di commercio), adeguano i propri ordinamenti a quanto previsto dal medesimo comma 519 in termini di requisiti e modalità di assunzione, tenendo conto delle relative peculiarità e nell’ambito delle proprie disponibilità di bilancio e delle specifiche disposizioni in materia di assunzioni e di tetti di spesa. Nell’ambito della propria potestà regolamentare le amministrazioni non richiamate dal c. 519 disciplineranno la proroga dei contratti in essere con il personale in possesso dei requisiti previsti dalla legge finanziaria sino alla conclusione delle procedure di stabilizzazione.

Io leggo questo:
le amministrazioni che hanno procedure di assunzione contemplate da specifiche disposizioni ( FF.AAad esempio)adeguano il loro comportamento in funzione delle specifiche norme che li interessano e in funzione della loro disponibilità di bilancio e questo nell'ambito della loro potestà.
Non si ha l'esclusione alla posssibilità di stabilizzare ma questo viene fatto se c'è la volontà della amministrazione, in funzione di bisogni dalla stessa individuati e con ricorso ai propri elementi di bilancio.

Mizar ha detto...

Ragazzi, non lasciate le truppe allo sbando. Qualcuno adesso chiarisca, in funzione dell'incontro che si terrà l'8 il da farsi per il 10 Maggio.
E' annullato?!?! Non cambia niente?!?!

Anonimo ha detto...

Upatri ha scritto:

....le amministrazioni non richiamate dal c. 519 disciplineranno la proroga dei contratti in essere con il personale in possesso dei requisiti previsti dalla legge finanziaria sino alla conclusione delle procedure di stabilizzazione.
__________________________________
Io leggo la seguente:
fino a quando la politica non decide il da farsi devono continuare a tenerci
Proprio in parole da 1,2,3, stalla!!!

upatri ha detto...

Upatri ha riportato per intero :

Nell’ambito della propria potestà regolamentare le amministrazioni non richiamate dal c. 519 disciplineranno la proroga dei contratti in essere con il personale in possesso dei requisiti previsti dalla legge finanziaria sino alla conclusione delle procedure di stabilizzazione.

appunto "Nell'ambito della loro potestà..."
Solo loro che decidono!

Precari ha detto...

la conferenza non è annulla.
attendiamo adesioni all'indirizzo
precariffaa@gmail.com

Anonimo ha detto...

"Nell’ambito della propria potestà regolamentare le amministrazioni non richiamate dal c. 519 disciplineranno la proroga dei contratti in essere con il personale in possesso dei requisiti previsti dalla legge finanziaria sino alla conclusione delle procedure di stabilizzazione.

la potestà regolamentare gerarchicamente è subordinata a quella legislativa ...."DISCIPLINERANNO"......"NON SI SOSTITUIRANNO" alle norme legislative!!!
Palla al centro.

De nicolais

Anonimo ha detto...

faccio i miei complimenti per l'opera svolta, sembra che la politica dopo 5 mesi di contatti abbia preso finalmente coscienza del caso.
le pressioni le email fatte singolarmente e a nome di gruppi e comitati abbiano smosso e interessato un po' tutti.
un mio consiglio è di riuscire a trovare un intesa per riuscirci a collocare all'interno delle FFAA o delle altre amministrazioni pubbliche dove possiamo inserirci grazie alle competenze che abbiamo maturato in questi anni di marina e di FFAA.
forse che dice che siamo solo buoni a riscaldare la poltrona si deve rimangiare tutto poichè stiamo lottando con forza, e stiamo dando qualche problema a chi pensava di usarci e gettarci nella pattumiera.
vediemo se questa volta qualche punto lo fa la squadra dei figli della gente qualunque e non la squadra dei figlioletti.
sempre massicci e incazzati
davide
ps ricordate sempre al comitato leggi che responsabilizzazo l'amministrazione per la successione di contrattia tempo determinnato con durata superiore ai tre anni (368/2001)

Anonimo ha detto...

ecco.... complimenti a tutti. Anche una notizia del genere ci fa tornare per un attimo un po di speranze dopo tante batoste che abbiamo subito in questi mesi.
Continuiamo ad essere sempre uniti.
E'importante anche l'alternativa del transito in altre amm.ni., ricordando, inoltre, che i CP sono ufficiali di polizia giudiziaria.
Grazie e continuiamo ad incrociare le dita.
X°MAS

Mizar ha detto...

In primo luogo occorre chiarire che il legislatore è intervenuto con la finalità di sanare situazioni che si protraggono da lungo tempo e che hanno disatteso le norme che regolano il sistema di provvista di personale nelle pubbliche amministrazioni e creato diffuse aspettative nei dipendenti così assunti, anche in violazione dell’articolo 36 del decreto legislativo n. 165 del 2001...(omissis)...mentre nelle situazioni oggetto della stabilizzazione prevista dalla legge finanziaria per l’anno 2007 di fatto si sono utilizzate tipologie di lavoro temporaneo per esigenze permanenti dell’amministrazione e non esternalizzate...(omissis)...necessita che sia accertata la vacanza in organico rispetto alla qualifica da assumere,(l'VIII° AUFP ora gioca a nostro favore) la quale dovrà risultare dalla dotazione organica vigente e dalla programmazione del fabbisogno appositamente aggiornata....(omissis)...sono da ritenersi esclusi dall’intero processo di stabilizzazione, del personale con rapporti di lavoro flessibile i contratti di lavoro a tempo determinato afferenti gli "uffici di diretta collaborazione dell’autorità politica" (e solo quelli)!!!


Saluti

Anonimo ha detto...

la nostra risorsa è dire la verità dire come hanno gestito il personale precario i vertici militari
dire delle condizioni e termini dei bandi di concorso che poi non sono stati rtispettati
indicare tutte le magagne nei concorsi e se qualcuno aha qualche dubbio o mette in discussione la nostra preparazione perchè non andiamo a vedere chi è entrato in spe di chi era figlio di chi sapeva le tracce degli esami di chi interrogato agli orali veniva aiutato a passare l'esame a pieni voti.
la verità fa male
2 aufp MM

THAON ha detto...

Finalmente una cosa positiva, ecco una bella notizia.

Non Molliamo, ragazzi io il 10 non posso venire mi viene un pò difficile spostarmi dalla Sicilia sono in partenza per Malta per lavoro.

Cmq VORREI salutare tutti i miei FRA' del 1° Corso A.U.F.P.

Anonimo ha detto...

Se non ci dovessero stabilizzare, non possiamo almeno chiedere di aprirci tutti i concorsi, a cui adesso possono partecipare solo i VFP1!? Cosa ne pensate??? L.M. del V

Anonimo ha detto...

dovete riferire che i numeri non sono veritieri e che siamo disposti a fare tutti i lavori vogliamo lavorareeeeeee

AUC EI ha detto...

x l'incontro del 8
...vi preghiamo di non dimenticare gli auc ....

SIAMO CON VOI PER TUTTI NOI

Anonimo ha detto...

anche se non vi conosco personalmente vi ringrazio per tutto quello che state cercando di fare.......


goliaus

Anonimo ha detto...

Per l'incontro di giorno 8 maggio... è stato pubblicsto il concorso pubblico per esami a n. 404 posti per l'area C – posizione C1 – profilo delle attività amministrative, da assumere con contratto di lavoro a tempo indeterminato c/o l'INAIL.
Dato il numero elevato di posti messi a concorso si potrebbe destinare una parte ai precari da stabilizzare.

Anonimo ha detto...

vi preghiamo di non dimenticare di fare presente anche la situazione del V AUFP MM.

Anonimo ha detto...

al comitato chiedete di aprirci tutti i concorsi, a cui adesso possono partecipare solo i VFP1: Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, ecc.

Anonimo ha detto...

RAGAZZI STATE FACENDO UN LAVORO ECCELLENTE...

VI CONSIGLIO PER QUANTO RIGUARDA L'INCONTRO CHE AVRETE CON LA COMMISSIONE DIFESA, DI TENERE DURO SULLE NOSTRE CONVINZIONI E NON CEDETE AI LORO RICATTI O FINTI AIUTI!! SONO POLITICI CI SANNO FARE CON LA PARLANTINA STATE ATTENTI A COSA PROPONGONO MA SOPRATTUTTO PENSATE CHE DAL CANTO NOSTRO, C'E' GENTE CON BAMBINI A CASA E CON MUTUO SULLE SPALLE A CUI NON SI PUO' FARE TORTO...

ESTIRPIAMOGLI UN LAVORO....

FORZA COMITATO PRECARI!!!

GREENSTEALTH

Anonimo ha detto...

AVVISONIMPORTANTE:

TUTTI COLORO I QUALI INTENDANO PARTECIPARE ALLA CONFERENZA STAMPA DEL 10 MAGGIO DEVONO INVIARE LA PROPRIA ADESIONE ALLA MAIL DEL COMITATO.
SONO ARRIVATE FINO AD ORA POCHE ADESIONI SE CONTINUIAMO COSI' FACCIAMO UNA FIGURA PESSIMA. DOBBIAMO ESSERE IN TANTI, LA SALE E' PER 200 PERSONA, NOI LA DOBBIAMO RIEMPIRE. DATE MASSIMA COMUNICAZIONE.
Giank 123 AM

galex ha detto...

intanto grazie davvero a chi si sta muovendo a nome di tutti; in secondo luogo sarebbe bello, e credo anche dovuto arrivare in massa alla conferenza. questo almeno dimostrerebbe, a differenza di quanto citato da molti commenti che ho letto nei giorni scorsi, che comunque vada siamo un gruppo di persone, che magari nemmeno si conoscono, ma che lottano unite per una causa comune...io ho molti problemi a venire a roma il 10, ma credo che ne avrei molti di più con la mia coscienza se nn verrei!
quindi a tutti gli indecisi consiglio di pensarci bene perchè nn credo che avremo molte altre occasioni!!
un saluto a tutti e ancora grazie delle possibilità che ci avete dato!
ci vediamo il 10!
1° AUFP Yuri

FDR ha detto...

sagge parole Yuri.
è davvero un'occasione grande che abbiamo, è il primo spiraglio di luce che si apre: non possiamo permetterci il lusso di sprecare un'occasione simile.
ci vediamo il 10, numerosi
Francesco de Rosis

Anonimo ha detto...

IL NOSTRO FUTURO COMINCIA DAL 10 MAGGIO A ROMA.
AVANTI TUTTI

Anonimo ha detto...

ragazzi grazie per quello che fate e se posso aggiungere una piccola raccomandazione per i due rappresentanti che andranno all'incontro dell'8.... non dimenticate di illustrare anche le ragioni del V AUFP....grazie

Anonimo ha detto...

PER ANONIMO CONCORSO INAIL....
IN QUEL CONCORSO E' GIA' PREVISTA UNA RISERVA DEL 30% PER NOI.
MI SEMBRA ABBASTANZA.
L'ITER CONCORSUALE PER I CORSI AUFP MM E' DIVENTATO SEMPRE PIU' SELETTIVO MAN MANO CHE SI ANDAVA DAL 1° AL 7°.....
I PRIMI 4 AUFP MM INOLTRE HANNO AVUTO:
1) CORSO IN ACCADEMIA PIU' BREVE = DUE MESI DI STIPENDIO DA UFFICIALE IN PIU'
2) 12 MESI DI RAFFERMA
3) MAGGIORE LIQUIDAZIONE
4) MAGGIORE PREMIO DI CONGEDO
5) DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE
... ASSO PIGLIA TUTTO !!!!!
E QUELLI DEL V^ SONO STATI CONGEDATI E VENGANO SCAVALCATI ANCHE NEI PUBBLICI CONCORSI ?
MAGARI "REGALIAMOLO" ANCHE A QUELLI CHE NON HANNO LA LAUREA !!!

Anonimo ha detto...

"ragazzi grazie per quello che fate, però non dimenticate di fare presente anche la situazione del V AUFP."

LA SITUAZIONE DEL V° ???
150 CONGEDATI:
A) QUELLI CHE HANNO DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE IN VIRTU' DI SERVIZI PREGRESSI
B) QUELLI CHE NON HANNO DIRITTO ALLA STABILIZZAZIONE ED IL TAR HA RESPINTO LA LORO RICHIESTA DI RAFFERMA
C) QUELLI CHE HANNO GIA' TROVATO ALTRO.

FORSE NON AVETE CAPITO MA IL COMITATO REALIZZERA' QUALCOSA SOLO PER IL GRUPPO A.....
IO A ROMA NON VERRO'

Anonimo ha detto...

forse è il caso di rendere noto questo incontro anche ai giornali così finalmente il nostro caso avrà la risonanza cui ci spetta con l'opinione pubblica.

Anonimo ha detto...

PER ANONIMO che ha detto ...
CONCORSO INAIL....
IN QUEL CONCORSO E' GIA' PREVISTA UNA RISERVA DEL 30% PER NOI.MI SEMBRA ABBASTANZA.
Scusami, ma non è come dici tu!! Non si tratta di una riserva, ma di preferenza a parità di merito nella graduatoria finale, diverso purtroppo da quello che intendi tu.
Cmq, questo non ha importanza, volevo solo dire che se c'è la volontà politica di sistemarci potrebbero incominciare da questo concorso dato il numero così elevato di posti.

Anonimo ha detto...

IL 124° CORSO AUC AERONAUTICA MILITARE SI E' CONGEDATO IERI 28/05/2007.

Anonimo ha detto...

VOGLIO TORNARE IN SERVIZIO!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

UNA PERSONA DOPO 5 ANNI DI STUDIO HA UNA LAUREA, UN VFB DOPO 5 ANNI DI SERVIZIO HA BUONE POSSIBILITA' DI RESTARE IN SPE, UN MARESCIALLO DOPO 3 ANNI METTE I GRADI, IN ACCADEMIA DOPO 5 ANNI SEI IN SPE CON IL GRADO DA TENENTE.... NULLA A PRETENDERE PERCHE' SICURAMENTE SI SONO SPACCATI IL CULO LI!
MA IO DOPO 5 ANNI E TRE MESI SONO A CASA CON LE DIVISE APPESE NELL'ARMADIO!!!

Anonimo ha detto...

MA NON E' L'8 GIUGNO??? BISOGNA CORREGGERE!

Danny ha detto...

3. Requisiti per accedere alle procedure di stabilizzazione.
La stabilizzazione riguarda il solo personale non dirigenziale, che abbia maturato o maturerà il requisito di tre anni di servizio complessivi, e, nel darvi corso, le amministrazioni seguiranno il seguente ordine di priorità.
Saranno stabilizzati in primo luogo i dipendenti che hanno maturato il requisito dei tre anni di servizio nella medesima amministrazione.
In secondo luogo si procederà per coloro che abbiano raggiunto il predetto requisito presso diverse amministrazioni. In tal caso la stabilizzazione avviene con l’ultima amministrazione nella quale si è prestato servizio e nell’ambito dell’ultima qualifica rivestita per la quale si dovrà sostenere apposita procedura selettiva qualora il personale in questione non sia stato assunto mediante prova selettiva di natura concorsuale.
L’amministrazione che procede alla stabilizzazione può fare utilmente riferimento a procedure selettive svolte presso altre amministrazioni solo se riferibili alla qualifica per la quale si stipula il contratto a tempo indeterminato. Diversamente occorrerà procedere ad una nuova selezione.
Infine, coloro che abbiano stipulato un contratto anteriormente alla data del 29 settembre 2006, e che, pertanto, debbono ancora maturare il requisito dei tre anni di servizio, saranno stabilizzati successivamente alla scadenza del triennio. È questo il caso dei contratti a tempo determinato stipulati dal Ministero per i beni e le attività culturali ai sensi dell’articolo 1, comma 596, della legge 23 dicembre 2005, n. 266.
Anche per tale personale occorrerà predisporre procedure selettive.
Possono accedere alle procedure di stabilizzazione anche coloro che siano stati assunti a tempo determinato mediante procedure “previste per legge”, sempre nel rispetto del requisito dei tre anni di servizio. Rientrano in questa categoria, tra l’altro, coloro i quali sono soggetti alla normativa di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68, cioè le assunzioni obbligatorie mediante avvio degli iscritti nelle liste di collocamento con chiamata numerica e nominativa ai sensi della normativa vigente, nonché il personale reclutato mediante avviamento degli iscritti nelle liste di collocamento ai sensi della legislazione vigente per le qualifiche e profili per i quali è richiesto il solo requisito della scuola dell’obbligo.
Per coloro che sono stati assunti con procedure non concorsuali sarà necessario disporre apposite prove selettive.
In generale sono da ritenersi esclusi dall’intero processo di stabilizzazione, del personale con rapporti di lavoro flessibile i contratti di lavoro a tempo determinato afferenti gli uffici di diretta collaborazione dell’autorità politica. Questi ultimi sono, infatti, caratterizzati, per loro stessa natura, dalla temporaneità, in quanto legati da un particolare rapporto fiduciario con il vertice politico e, pertanto, sono destinati naturalmente a concludersi con la scadenza del mandato o le dimissioni di questo.
Sono, altresì, da ritenersi esclusi i lavoratori in somministrazione utilizzati da pubbliche amministrazioni in quanto il contratto di lavoro, in forza del quale gli stessi effettuano temporaneamente la prestazione lavorativa presso un soggetto terzo, viene stipulato con l’Agenzia di somministrazione della quale i medesimi sono dipendenti.