lunedì 18 giugno 2007

Risoluzione On. Fallica

Cari colleghi, pubblico qua di seguito l' e-mail che alcuni di noi hanno ricevuto dalla segreteria dell' On. Fallica per dimostrare che l'impegno del Comitato, dei Senatori e dei Deputati con i quali siamo in contatto, non si è mai fermato e per ricordarvi che qualche piccolo frutto è stato raccolto.

Gent.mi sig.ri,

L'Onorevole Fallica ha il piacere di comunicarVi quanto ottenuto in Commissione Difesa il 6 giugno di questo mese. E'stata approvata la sua risoluzione che mirava a far approvare il co.519 dell'art. 1 della finanziaria in relazione al precariato degli ufficiali di esercito, aeronautica, marina e carabinieri.
Questo era tutto ciò che un deputato, peraltro dell'opposizione, poteva fare; adesso tocca al governo trovare i soldi per mantenere il suo impegno.
L'Onorevole Vi ringrazia, spera che possiate tornare a svolgere il Vostro lavoro con passione e Vi porge cordiali saluti.


Segreteria On. Fallica

Allegato n° 01

DIFESA: CAMERA APPROVA RISOLUZIONE SU STABILIZZAZIONE 'PRECARIATO' =
GIUSEPPE COSSIGA E FALLICA (FI), GOVERNO TROVI LE RISORSE
FINANZIARIE

Roma, 6 giu. - (Adnkronos) - Approvata in Commissione Difesa
della Camera dei Deputati la risoluzione di Giuseppe Fallica (Forza
Italia) relativa alla stabilizzazione del "precariato" nelle Forze
Armate. "L'iniziativa che ho preso assieme agli altri colleghi di
Forza Italia in Commissione Difesa ha avuto successo'', dice Fallica,
Segretario di Presidenza della Camera dei Deputati e componente della
Commissione Difesa di Montecitorio. ''Il Governo -continua- e' ora
impegnato a garantire la stabilizzazione per le centinaia di ufficiali
in ferma prefissata e per i volontari in ferma breve delle Forze
Armate, naturalmente compresi i partecipanti al V corso della Marina
Aufp per i quali avevo intrapreso inizialmente questa mia iniziativa."

"Su un punto importante pero' -rileva Giuseppe Cossiga,
capogruppo in Commissione di Forza Italia- come sempre, la maggioranza
si e' rivelata reticente e inaffidabile in quanto avevamo individuato
nell' extragettito del 'tesoretto', la fonte finanziaria per risolvere
i danni causati dalla malaugurata riduzione dei fondi per
l'arruolamento disposta dalla Finanziaria 2007".

''Dove pensa di ritrovare le risorse scippate alla Difesa dal
suo collega Padoa Schioppa il ministro Parisi? Senza risorse -aggiunge
Fallica- non si va da nessuna parte ed accettare un impegno rifiutandole risorse per attuarlo e' solo una buffonata".


Allegato n° 02

DIFESA: COMMISSIONE CAMERA, GOVERNO AFFRONTI NODO PRECARI
APPROVATA RISOLUZIONE; PINOTTI, PROBLEMA NON FACILE DA RISOLVERE
(ANSA) - ROMA, 6 GIU - Il Governo affronti il problema dei
precari nelle forze armate. Lo chiede una risoluzione approvata
dalla commisione Difesa della Camera. Lo fa sapere la presidente
della commissione, Roberta Pinotti.
In particolare, spiega Pinotti, ''il dispositivo della
risoluzione e' il risultato di un testo presentato dai deputati
Evangelisti e Rugghia del centro sinistra e che impegna il
Governo a disciplinare l'ammissione all'ulteriore ferma annuale
degli Ufficiali delle forze armate che conseguono i 30 mesi di
ferma nel corso del 2007; favorire il passaggio al servizio
permanente degli Ufficiali in ferma prefissata, ivi compresi i
congedati dal 2002, e dei volontari in ferma breve e prefissata;
stabilizzare gli Ufficiali in ferma prefissata dell'Arma dei
carabinieri con 36 mesi di servizio, collocandoli in posizione
soprannumeraria''.
In sostanza, rileva la presidente della commissione, ''con
l'atto di indirizzo votato oggi, anche con il contributo
dell'opposizione, si riconosce ai tanti giovani che con senso di
responsabilita' e senza risparmiarsi sacrifici hanno prestato
servizio nelle forze armate, la possibilita' di superare il
limite della precarieta'. Un problema - aggiunge - non facile da
risolvere che dovra' misurarsi con gli equilibri di finanza
pubblica, ma che il precedente Governo non aveva mai voluto
neppure affrontare''.
Giuseppe Cossiga (Fi) osserva che ''su un punto importante
pero', come sempre, la maggioranza si e' rivelata reticente e
inaffidabile in quanto avevamo individuato nell'extragettito del
tesoretto, la fonte finanziaria per risolvere i danni causati
dalla malaugurata riduzione dei fondi per l'arruolamento
disposta dalla Finanziaria 2007. La proposta non e' stata
naturalmente accolta dalla maggioranza e dal Governo''. A questo
punto, si chiede Pippo Fallica (Fi), ''dove pensa di ritrovare
le risorse scippate alla Difesa dal suo collega Padoa Schioppa
il ministro Parisi? Senza risorse - aggiunge - deputato azzurro-
non si va da nessuna parte ed accettare un impegno rifiutando le
risorse per attuarlo e' solo una buffonata''. (ANSA).


Ovviamente non pubblico la risoluzione perchè ormai è conosciuta da tutti
Marco122

23 commenti:

auc ha detto...

A fronte di tutto questo ci piacerebbe sapere, visto che

"D.Lgs. 8-5-2001 n. 215

Disposizioni per disciplinare la trasformazione progressiva dello strumento militare in professionale, a norma dell'articolo 3, comma 1, della L. 14 novembre 2000, n. 331.

24. Stato giuridico ed avanzamento degli ufficiali in ferma prefissata.
1. Agli ufficiali in ferma prefissata si applicano le norme di stato giuridico previste per gli ufficiali di complemento.

26. Incentivi per il reclutamento degli ufficiali ausiliari.
5-bis. Le riserve di posti di cui all'articolo 18, commi 5 e 6, si applicano anche agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta";
se anche gli AUC verranno a beneficiare di quanto disposto (assunzione per i congedati dal 1 gennaio 2002) per i volontari in ferma breve, e per gli AUFP, visto che il Dlgs 215/01 negli articoli sopra citati ci equipara, o se dobbiamo subire una "discriminazione".
AUC

Marco122 ha detto...

A questo putroppo non ti posso rispondere con certezza ma come hai scritto anche te nel D.Lgs n° 215 gli AUFP sono equiparati agli AUC pertanto dovremmo essere tutti nella stessa "barca". Ma questo al momento non è il problema principale o per lo meno non è un problema immediato e non mi sembra il caso di aprire discussioni in merito visto che ne abbiamo gia viste e lette troppe. Prima dobbiamo pensare ad altro, dobbiamo focalizzare i nostri impegni in modo che tutto quello che fin ora si è detto trovi il piu velocemente possibile un riscontro concreto.

francisdrake ha detto...

L'applicazione e l'interpretazione di queste disposizioni adesso è passata all'esecutivo (leggasi Governo). Non siamo in grado di sapere in che modo il Governo adempirà a queste risoluzioni

Anonimo ha detto...

dopo quanto tempo dalla sentenza del tar del 10 si sa qualcosa?

francisdrake ha detto...

Aspetta anonimo, adesso chiamo un attimo Parisi e glielo chiedo.

Anonimo ha detto...

il tempo per l'applicazione della risoluzione non è breve ci vorrà diverse settimane, bisogna vedere anche la volontà del ministero difesa che può aggevolare o intralciare l'applicazione dei fondi
bisogna aspettare.
però i soldi ci sono basta pensare al tesoretto

Anonimo ha detto...

vorrei sollecitare tutti i mieri fra del II AUFP MM che dal 12.7.07 non siamo più militari e quindi potremmo aderire al comitato senza nessuna ripercussione da parte dello SMD e dai nostri comandi.
inviamo tutti quanti le nostre adesioni.
ciao a tutti
chi l'ha dura la vince

Mizar ha detto...

Vorrei ricordare a tutti quelli del II e III e IV e VI e VII AUFP MMI che per aderire al comitato non c'era bisogno di congedarsi ed essere presi dall'ansia di restare col culo a terra. Non vi offendete se dico queste cose ma mi date quel sapore di imboscati che stavano alla finestra a godersi la bella, se le cose andavano bene, calpestando il senso di corpo che più volte in queto blog è stato richiesto a molti (io in prims e "the aviator" , che saluto, si ricorderà perfettamente). Forse magari se le cose andavano male avreste salvato quei pochi euro a cui siete tanto legati? Tanto quei fessi che si sono impegnati anche economicamente c'erano vero? X tutti i miei frà del comitato: ragazzi andiamo coi piedi ben saldi per terra, io e tutti voi non siamo stati ancora richiamati e fino ad allora....

Anonimo ha detto...

CAro presidente grazie per quello che hai fatto ma permettimi di dire che la differeenza tra AUC ed AUFP è d'obbligo farla.
E farla anche subito per evitare che noi AUC ci troviamo con il culo per terra e dopo???che si fa?? Rappresenti tutti tu tcomitato??? E fai presente questa nostra preoccupazione!!! Grazie

Anonimo ha detto...

Non capisco come si possa richiamare in servizio per un anno un intero corso congedato. E' assurdo....mi sembra strano...Fallica si è fatto la sua bella figura...tanto di cappello..e adesso il Governo blocca tutto....state a vedere...

un saluto V aufp

Anonimo ha detto...

parole, parole, parole......... ricordo a tutti che , se mai dovesse andare avanti l'applicazione del 519 (e ne dubito fortemente), comunque ne potrebbero beneficiare solo il I,II,III stop e per lo più solo aufp.
Di un altro anno di rafferma il V non se ne fà nulla.
Rassegnamoci e speriamo almeno in un concorso straordinario riservato solo a noi o in un eventuale transito in altre amm.ni

Anonimo ha detto...

Scusate, ma questa sarebbe una buona notizia?
Si è tornati a fare figli e figliastri...
Si parla di collocamento in sovrannumero per gli AUFP Carramba boys per procedere alla loro stabilizzazione e di "favorire" il transito in SPE degli AUFP delle FF.AA.
Ho letto male io o cosa??

Anonimo ha detto...

ADESSO IL GOVERNO BLOCCA TUTTO......, E QUESTA SAREBBE UNA NOTIZIA.......,
INVECE DI FRIGNARE ADOPERATEVI PER FAR PASSARE IL DDL PRESENTATO. (MANDATE MAIL, RACC. FIRMA, INCONTRI CON ESPONENTI POLITICI).
PHOENIX76

Anonimo ha detto...

tra aufp e auc non esiste nessuna differenza anche perchè per quello che ne so io in aeronautica vi è un solo corso aufp che dovrebbe congedarsi tra circa 1anno e mezzo quindi....

Anonimo ha detto...

solo noi aspttiamo ancora sentenze perchè avevamo le stellette e non abbiamo sindacati!

Anonimo ha detto...

Fra poche ore sarà leggibile il testo salva Marina:
http://www.senato.it/leg/15/BGT/Schede/Ddliter/testi/28527_testi.htm

Anonimo ha detto...

Per me il comitato dovrebbe dire ai signori politici di non fare differenze tra AUC ed AUFP dato che è lui che appoggiamo e che è lui che ci rappresenta. MNA siccome il presidente è AUFP la cosa viene presa sottogamba.

E ora bloccami il post.
Presidente ora tocca a te...

Anonimo ha detto...

A dimenticavo salva Marina, forse salva Aereonautica, salva Es.... ops, peccato, no, l'Esercito no.
Sarà per un'altra volta, ma si sà ormai il concetto di forze armate è relativo.

francisdrake ha detto...

Per il penultimo anonimo che non ha le palle di inserire uno straccio di nick name:
Il presidente è un AUFP... e il vicepresidente è un AUC.
Informati prima di sparare cazzate.

Anonimo ha detto...

scusate ma vorrei dei chiarimenti
punto 1; ma se la stabilizzazione vale solo per i primi tre corsi i restanti 4 che fine fanno?
punto 2; la stabilizzazione riguarderà solo i raffermati?
punto 3; se nella Stabilizzazione rientrano anche gli AUC raffermati vuol dire che, per il raggiungimento dei famosi 36 mesi, si è tenuto conto anche dell'anno di 1° nomina . Tutto ciò per dire che anche gli AUFP che sono stai AUC potranno beneficiarne?
punto 4: per l'anonimo genio disfattista che precisava che se stabilizzazione sarà essa sarà valida solo per i primi 3 corsi e stop. Volevo ricordarti che se è vera la sentenza secondo cui i 36 mesi dovevano essere posseduti al 31.12.2006 rientrerebbe solo il primo. I raffermati del secondo sono fuori per 12 giorni non parliamo di quelli del terzo.
scusate l'ignoranza; Comitato come si fa per parlare con i vostri membri?
Grazie per portare luce in questo immenso mare di oscurità senza di voi non si saprebbe nulla.

francisdrake ha detto...

Tutti i membri del comitato sono contattabili, tramite le loro mail, cliccando sul relativo nome, nella sezione "collaboratori" della home page del blog

francisdrake ha detto...

Rispondo in maniera sintetica.
La stabilizzazione non dipende da noi, ma dal Governo. Noi, in quanto Comitato, possiamo solamente proporre, ai politici delle soluzioni, che investano tutti AUFP/AUC, come stiamo facendo da mesi. Sarà il Governo a decidere se verrano stabilizzati 12 o 1636 Uff ausiliari. I nostri rapporti con i politici, che attualmente sostengono la nostra causa sono volti a questo, all'applicazione quanto più estesa possibile di questo benedetto comma 519. L'ultimo lavoro del comitato realizzato col supporto e la collaborazione della Senatrice Pisa è il disegno di legge che oggi verrà discusso in Senato e che domani pubblicheremo. Vi suggerisco inoltre di tenervi aggiornati leggendo i comunicati e i commenti del blog.

Anonimo ha detto...

Il COCER in data 09.05.2007 ha propostoalla 4^ Commissione Difesa della Camera la sostituzione dell'allegato 3 del decreto legislativo 8 maggio 2001 nr. 215 (tabella "C", di cui all'art. 6, comma 2 del decreto legislativo sopra citato)in pratica è stato chiesto un incremento di Ufficiali e Marescialli da collocare in ausiliaria.
E'possibile sapere se con le varie proposte di legge relative al decreto 8 maggio 2001 nr. 215 è stata proposta la variante sopra descritta?